Calcio. Società Polisportiva La Fiorita. Primo obiettivo raggiunto

[c.s.] Con una giornata d’anticipo la Società Polisportiva La Fiorita conquista i play off di Campionato Sammarinese riuscendo così a raggiungere il doppio obbiettivo fissato ad inizio stagione: l’accesso alle fasi finali di entrambe le competizioni.

Il risultato, ottenuto dopo una vera e propria rimonta maturata nella seconda parte di stagione, conferma un ciclo vincente fatto di tre trionfi consecutivi (Coppa Titano 2012 e 2013 e Campionato Sammarinese 2013/2014) e di altrettante partecipazioni alle competizioni UEFA per club e di ormai un decennio di partecipazioni consecutive alle fasi finali di Campionato Sammarinese e Coppa da parte della società polisportiva del più piccolo Castello di San Marino.

Ora “l’asticella” degli obiettivi deve necessariamente essere alzata, consci e rispettosi delle difficoltà che si incontrano durante i play off, dell’imprevedibilità degli scontri diretti e delle numerose variabili che chi fa calcio deve obbligatoriamente tenere in considerazione.

Il raggiungimento di questo primo obiettivo, che consente alla Fiorita di confermarsi fra i top club del calcio sammarinese è stato possibile grazie all’impegno di un gruppo di calciatori straordinari e di un settore tecnico di primo piano e grazie al supporto del Main Sponsor Asset Banca e di tante altre aziende che ancora credono nella promozione attraverso la bellezza del calcio.

Paolo Zanotti (DG La Fiorita): “Ogni anno questi ragazzi trovano il modo di stupirmi. Sono quattro anni consecutivi che non ci fermiamo mai, nemmeno d’estate quando dedichiamo i nostri sforzi alle competizioni europee e alle amichevoli che organizziamo contro squadre importanti. Eppure quando le partite cominciano a diventare determinanti questi ragazzi tirano fuori le energie che non ti aspetti e raggiungono gli obiettivi che la società fissa. E’ veramente una soddisfazione seguirli, impegnativo ma molto molto gratificante”.

Paolo Bertaccini (Allenatore): “Sono arrivato a metà stagione senza aver mai visto una partita di calcio sammarinese ma dopo due allenamenti mi sono stupito della qualità dei ragazzi che avevo a disposizione. L’obiettivo dei play off sapevo che sarebbe stato raggiunto, ero sicuro dei nostri mezzi, non ho mai guardato la classifica e il nostro ruolino di marcia fatto di 8 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta ci ha portato fin qui. Devo ringraziare i ragazzi per il loro impegno e la società per la sua organizzazione. Ovvio dire che non ci accontentiamo dei play off”.

Lascia un commento

Moderazione dei commenti