TOP NEWS     CRONACA     SPORT      GIOCHI     ECONOMIA     POLITICA     ATTUALITA'     EVENTI     CULTURA     INTERVENTI      rss

Asset Banca   auto San Marino   Banca CIS     Ricerca Hotel   TMS - Telefonia Mobile Sammarinese   APAS Associazione Protezione Animali Sammarinese

Coordinamento frontalieri contro la “tassa etnica” pronto alla mobilitazione

protesta-frontalieri[San Marino Oggi] L’ottenimento della franchigia, anche se ridotta a 6.700 euro per il coordinamento frontalieri San Marino è considerata una “mezza vittoria” ed ora la priorità è data dalla tassa etnica introdotta l’anno scorso con l’art. 56 della finanziaria. I frontalieri tacciano di “incredibile” che “a distanza di un anno permanga questa legge odiosa, discriminante e razzista. E ancora più incredibile che tutte le parti sociali e istituzioni Italiane e sammarinesi tengano un atteggiamento così morbido nei confronti di chi, nonostante le false promesse, non ha ancora superato o ritirato il provvedimento”. Così al sindacato viene chiesto di mobilitarsi anche per l’articolo 56 (oggi riproposto nella nuova finanziaria come articolo 42). Se non verrà accolta è pronta la “mobilitazione alternativa” ovvero quella dei consumi. Il coordinamento Frontalieri aveva già fatto rpesente queste iniziative e ieri tramite la pagina su facebook è tonrato a promuoverle nuovamente. Tra l’altro chiedono anche ai politici riminesi di non avviare “rapporti di collaborazione” con San Marino. Richiesta anche al governo di San Marino, a cui chiedono “uguaglianza fra tutti i lavoratori. Basta con i nulla osta, i pareri delle commissioni, il tempo determinato. Questi provvedimenti, oltre che ledere i nostri diritti, sono mortali per le stesse aziende sammarinesi, che non riescono a reperire personale qualificato e perdono competitività rispetto alle aziende Italiane. E l’equità dovrà essere anche fiscale. La riforma in atto dovrà prevedere meccanismi di detrazione che non discriminino ancora una volta i lavoratori”. Ma ce n’è anche per il governo Italiano che fa frontalieri di serie A (quelli del Vaticano, che non pagano le tasse), di serie B (quelli Svizzeri entro la fascia dei 20 Km, che grazie al trattato bilaterale ne pagano poche) e di serie C (noi, quelli Liguri, quelli Svizzeri oltre la fascia dei 20Km, quelli Friulani ecc.). Di qui la richiesta a Monti per “un accordo sul modello Svizzero, in modo che ritorni equità fra tutti i lavoratori e si stabilizzi la situazione di precarietà”. Infine l’annuncio che si costituiranno presto in associazione.
San Marino Oggi


12 Commenti a “Coordinamento frontalieri contro la “tassa etnica” pronto alla mobilitazione”


  1. 1charro

    avete rotto i co…..ni sempre a lamentarvi ,noi san marinesi siamo tassati il doppio di voi, e per il 2012
    appena iniziato per molti di noi ci sarà da cambiare molte abitudini x le tantissime nuove tasse ,
    piuttosto io proporrei un altra azione contro di voi che venite a lavorare nel nostro territorio,
    su 6000 frontalieri tutti quelli che anno figli li anno messi a carico del nostro ISS,ciò vuol dire che se anche la metà di voi non a figli ne rimane sempre un altissima percentuale che a anche più figli per frontaliere e ogni figlio all ISS costa ben 70€ al mese, provate a fare (4000 figli di frontalieri x 70€ al mese= 280,000€ )che san marino deve pagare ,e siccome non trova più risorse aumenta le tasse ai suoi cittadini,

  2. 2trend

    Lo sai perchè noi italiani veniamo a lavorare a San Marino?
    Punto 1: perchè non ci sono persone qualificate.
    Punti 2: perchè non Vi volete sporcare le mani (o in banca o niente)
    Un consiglio….. prima di scrivere impara la coniugazione dei verbi!

  3. 3cn

    E bravo trend! Finalmente non sono più l’unico che risponde a questo analfabeta che dà lezioni di economia!

  4. 4pep

    anche una zappa si offenderebbe se venisse presa in mano da dei sammarinesi come quello che interviene in questo forum…de rustica progenie semper villana fuit..

  5. 5INCAZZATO

    rispodendo a trend. con tutto il mio rispetto. il tuo punto 1 non e vero le ragioni sono ben diversi. il tuo punto 2 ti posso dare ragione, ma e solo xche e gente che ancora non ha capito che i tempi sono ciambiati.pero ti devo rispondere anche che non esite che un cittadino straniero manifesti contro delle leggi di un altro paese. poi anche andare a lavorare in italia se pensi che vieni trattato meglio.io sono in un paese straniero, e non ci penso di manifestare contro una legge. o lo accetti o te ne vai.e certe manifestazioni che a san marino sono premessi,qui vai in caserma, e dopo 8 giorni lasci il paese. ma con questo non voglo dire la tassa sia guista. ma il modo di esprimere le cose. e capire che non sei cittadino.e offendendo gente che non centra niente con tutto cio, ma che vivano le stesse realta.

  6. 6Simon

    Charro analfabeta…..vai a scuola!!!!!

  7. 7cn

    Incazzato, non so in che paese vivi tu, ma in Italia gli stranieri manifestano di continuo, e non vengono portati in caserma per questo… si chiama democrazia!

  8. 8INCAZZATO

    cn hai messo i puntini sul punto di uno dei tanti problemi che ci sono in italia. non ti sembra che e meglio manifestare in italia x via di tutti i clandestini, del lavoro nero, gente che viene sotto pagato, anche x via dei clandestini, e del lavoro in nero.cosa putroppo molto comune anche a san marino.democrazia dici? tolleranza forse.democrazia e un pezzo che non ce piu anche a san marino.

  9. 9cn

    E comunque straniero non vuol dire clandestino. E soprattutto i frontalieri non sono clandestini, ma lavoratori che pagano le tasse come tutti gli altri, anzi più di tutti gli altri e mandano avanti questo paese!

  10. 10lella

    ….MA QUALCUNO DI VOI COME IL GENIO PREMIO NOBEL QUALIFICATO PER LAVORARE A SAN MARINO L HANNO OBBLIGATO A VENIRE SU? L HANNO PER CASO SUPPLICATO DI VENIRE QUI HA RUBARE IL POSTO A UN SOMARO NON QUALUFICATO CITTADINO SAMMARI.ESE? MA A TUTTI QUEI RUBALAVORO DI FRONTALUERI MA SE NON VI STA BENE QUI MA ANDATEVENE CHE NOI NON VI PREGHUAMO SICURAMENTE DI RIMANERE…FORSE UNA VTA MA ORA E POI DOPO TUTTO QUELLO CHE AVETE IL CORAGGIO DI DIRE SU U.A REPUBBLUCA CHE NON E NEANCHE LA VOSTRA!!! FATE ATTENZIONE CHE LA SITUAZIONE NON PEGGIORI PERCHE SE COSI FOSSE CI SARA QUALCUNO STANCO DELLE VS LAMENTELE E OFFESE CHE NON VI FARA PIU ENTRARE.

  11. 11sistema parassitario

    Incredibile abbiamo sammarinesi disoccupati e non mandiamo via nessun frontaliare e vedo che ci odiate ugualmente! In svizzera i frontalieri li chiamano ratti italiani! Noi vi diamo lavoro a stipendi ottimi, lasciamo a casa molti sammarinesi e voi ci ripagate cosi’!?

  12. 12lella

    ….frontalieri lavorate (che siete gia fortunati ha lavorare) state sereni pagate quello che dovete pagare visto che lavorate ripeto lavorate con ottimi stipendi che vi permettono anche di pagare le tasse che fino ad ora sono aempre piu basse che in italia che e il vs paese…dopo di che visto la ns (intendo ns di cittadini residenti) situazione economica e messa a dura prova con gente a casa sempre disocc e gente che tra poco finira gli armortizzatori sociali quindi non avra piu nessun sostentamento economico come nella mia situazione visto questa situazione ABBIATE UN PO DI DELICATEZZA E INTELLIGENZA MA SOPRATUTTO RISPETTO NEI NS CONFRONTI E NEI CONFRONTI DI CHI VI DA LA POSSIBILITA DI VIVERE DEGNAMENTE SENZA AVERNE IL DIRITTO PER PRIORITA.

Lascia un commento

Moderazione dei commenti