TOP NEWS     CRONACA     SPORT      GIOCHI     ECONOMIA     POLITICA     ATTUALITA'     EVENTI     CULTURA     INTERVENTI      rss

Asset Banca   auto San Marino   Banca CIS     Ricerca Hotel   TMS - Telefonia Mobile Sammarinese   APAS Associazione Protezione Animali Sammarinese

«San Marino è fuori dalla black list» il segretario agli Esteri, Pasquale Valentini: «C’è l’accordo con Roma»

Pasquale-Valentini[Resto del Carlino] pasquale Valentini è il segretario (ministro) agli Esteri di San Marino che, assieme al segretario alle Finanze Claudio Felici, si è recato a Roma l’ultima settimana di gennaio e ha incontrato i rappresentanti del governo per affrontare la questione dell’accordo sulle doppie imposizioni. Segretario, manca solo la sospirata ratifica. A che punto siamo? «Abbiamo avuto rassicurazioni sia dai ministeri Finanze e Tesoro ma anche dall’Agenzia delle entrate e dalla Guardia di finanza che la collaborazione con il nostro Paese è soddisfacente. Con questa firma San Marino esce dalla blacklist, il problema è che tutto è spostato a dopo le elezioni italiane».
Come siete stati accolti a Roma? «Molto bene. Gli sforzi di San Marino verso la trasparenza sono riconosciuti e questa scelta va non solo a nostro favore ma diventa un’opportunità anche per l’Italia ».
Lacrisi economica sta colpendo duramente anche Il Titano. Che cosa si può fare per rilanciare economia e lavoro? «La crisi esiste per tutti, ma ci sono settori che si stanno espandendo raggiungendo livelli di competitività internazionali. Faccio l’esempio di una nostra azienda che fa imballaggi per gli alimenti. Occorre cercare settori di nicchia e conciliare alta qualità e convenienza: i nostri numeri non sono grandi, ma la qualità ci può far stare tranquillamente sul mercato. Come segreteria Esteri ho ereditato un’enorme quantità di accordi fatti con decine di Paesi che vanno dallo scambio di informazioni, al turismo, alle doppie imposizioni, agli scambi culturali: questa rete sempre più ampia deve diventare il veicolo per opportunità di tipo economico».
Dal tavolo di sviluppo recentemente costituito cosa può uscire? «Si deve decidere quali sono gli asset che siamo in grado di mettere in gioco per attivare gli investimenti. Al momento ho anche la delega al Turismo (fino al primo aprile, poi arriverà Teodoro Lonfernini, attualmente uno dei due Capi di Stato, ndr) e questo è un altro settore che può fare ottimi numeri. Stiamo allestendo una guida dove sono indicati tutti i servizi presenti a San Marino e tutti gli ostacoli che si possono incontrare quindi quali percorsi fare per evitarli. Ma anche in quali ristoranti andare se si hanno problemi alimentari. Credo sia una guida unica al mondo».
Cosa deve migliorare nei rapporti con l’Italia, secondo lei? «L’instabilità dei due Paesi, in questi ultimi tempi, non ha consentito il consolidamento di un legame forte. Ci auguriamo avvenga non appena si sarà insediato il nuovo governo. Su San Marino si orientano gli interessi di potenze come Cina e Russia che ci vedono come una porta di ingresso per l’Europa. Ma noi vogliamo decidere con l’Italia come gestire questi rapporti».
Monica Raschi
Resto del Carlino


5 Commenti a “«San Marino è fuori dalla black list» il segretario agli Esteri, Pasquale Valentini: «C’è l’accordo con Roma»”


  1. 1Simone

    Quante volte si è già sentita questa storia ….
    L’unica cosa che San Marino è fuori è ….
    FUORI DI TESTA !!!!

  2. 2alba ...al TRAMONTO

    Aspettate martedi prima di gioire e cantar vittoria x gli accordi con l’Italia!!!!!!
    Se vince 5 STELLE,mi sa che sarà dura a continuare a fare “balottini ” fra politici,cari signori!!!!!!!

  3. 3Trader

    Speriamo che san Marino esca quanto prima possibile dalla Black List, e si possa tornare a fare fatture false recupero di denaro in nero e triangolazioni verso l’Italia, senza che l’agenzia delle entrate italiana ci metta i bastoni fra le ruote, altrimenti se continuiamo così questo paese diventerà un deserto!

  4. 4Rampo

    Accordo con Roma…….. accordo appunto, con un paese come l Italia altro che black list…… credo che in black siano più loro ….. poi… prendere accordi con loro che sono l immagine di legalità mi sembra più che giusto…..
    ma lascia stare…….

  5. 5the end

    vi mancava proprio l’oscar giannino di san marino voi sammarinesi come al solito non vi fate mai mancare niente:buongustai,il problema è che raccogliete dall’Italia sempre le cose peggiori,comunque pregate che non governi Monti o bersani perchè l’uscita dalla black list ve la faranno con quel binocolo che avete all’uscita della funivia……….sul monte titano…

Lascia un commento

Moderazione dei commenti