TOP NEWS     CRONACA     SPORT      GIOCHI     ECONOMIA     POLITICA     ATTUALITA'     EVENTI     CULTURA     INTERVENTI      rss

Asset Banca   auto San Marino   Banca CIS     Ricerca Hotel   TMS - Telefonia Mobile Sammarinese   APAS Associazione Protezione Animali Sammarinese

San Marino, la burocrazia blocca i prodotti dei celiaci

prodotti-celiachia[Il Resto del Carlino] Gli scaffali dei prodotti per i celiaci sono vuoti. Nelle sei farmacie di San Marino, gestite dallo Stato, si fatica a trovare qualcosa che possa essere mangiato da chi soffre di celiachia e, sul Titano, sono almeno 200 persone. l genitori che si sono recati ieri in farmacia per acquistare cibo per il proprio bambino hanno avuto la brutta sorpresa. La colpa sarebbe della burocrazia: ordini alle aziende produttrici per gli alimenti che stavano scarseggiando compilati in ritardo, senza contare che tali ordini devono poi effettuare una serie di viaggi burocratici, tra questi anche Il passaggio a Banca Centrale che deve autorizzare la spesa agli uffici amministrativi dell’istituto che gestisce la sanità a San Marino che, una volta avuta tale autorizzazione, finalmente potrà far partire ordini e pagamenti. Lo stato sammarinese fornisce al suoi cittadini che soffrono di questa complessa malattia (l’Intolleranza totale al glutine), tutti l prodotti necessari per una corretta alimentazione.

m.ras
Il Resto del Carlino – Rimini


3 Commenti a “San Marino, la burocrazia blocca i prodotti dei celiaci”


  1. 1Meditate

    Ma questo materiale é concesso ancora tutto gratis?
    Se una persona compra un pacchetto di spaghetti (lo stesso dicasi se trattasi di maccheroni, impasto per la pizza, ecc.) lo deve pagare. Se una persona é celiaca può ricevere gratis il pacco di spaghetti senza glutine (lo stesso dicasi se trattasi di maccheroni, impasto per la pizza, ecc.)?
    Quanto meno il costo di un pacco di spaghetti ordinari o altro lo si dovrebbe sostenere, TUTTI, non vi sembra?
    Almeno da parte di chi può giovarsi di un reddito ragguardevole.

  2. 2ITALIANS GO TALENT

    Ho capito tutto…..!!!!!
    No è che anche questi prodotti se li sono pappati quelli di Banca Centrale??? ,oramai hanno fatto razzia di tutto questi sul Titano, e dire che prendono stipendi da paura…. (si per la resa e le tasche del cittadino);avrei un idea io su cosa farci della loro “burocrazia importata”!!!!!

  3. 3grillino2

    No!!!!!!! li hanno portati tutti nella casa di Arzilli!!!!!ZITTI……Li vuole trasformare in oro??????

Lascia un commento

Moderazione dei commenti