primaArchivio

Chiusura Prima, l’Asdico dalla Mularoni

[latribuna.sm] La chiusura dei servizi telefonici e di internet della compagnia San Marino Telecom – Prima sta causando non pochi disagi e malumori tra le centinaia di clienti sammarinesi. L’azienda, alla quale era stata concessa lo scorso maggio una ulteriore proroga per la trasmissione dei propri dati,

Incontro ‘segreto’ Murray-Segretari di Stato

[La Voce] Il futuro dell’opreatore telefonico Prima divide il Governo. 31 maggio d-day delle telecomunicazioni. — Giorni decisivi per San Marino Telecom, la società che -con il marchio Prima- commercializza servizi di telefonia mobile e che è detenuta in maggioranza dal magnate delle telecomunicazioni Simon Murray in

Se Murray spegnesse la Repubblica?

Il caso: Analisi e riflessioni su quello che è successo e che potrebbe succedereda qui a breve sul titano. — Ieri, 6 Maggio 2016, la Segreteria al territorio ha diramato un comunicato dove avverte l’utenza e il pubblico Sammarinese, che PRIMA, il primo operatore indipendente sammarinese, opera

“Prima Free Wifi Zone” – Internet gratuito per tutti con un SMS

[c.s.] “Prima-San Marino Telecom SPA”, festeggia l’8° anno di attività, ampliando la copertura e semplificando la procedura d’accesso. CHI PUO’ NAVIGARE? Il sistema Prima “FREE WIFI” è realizzato per consentire l’accesso wireless ad Internet. Qualunque dispositivo dotato di apposita interfaccia senza-fili, sia esso un tablet, uno smartphone

SMT Prima replica alla Segretereia alle Telecomunicazioni

[c.s.] Intende precisare con forza quanto appreso a mezzo stampa in data odierna, circa le dichiarazioni rilasciate della Segreteria di Stato al Territorio e Telecomunicazioni e da Telecom Italia San Marino in merito alla denuncia di interruzione di servizio pubblico effettuata arbitrariamente dalla Telecom Italia San Marino

San Marino Telecom “Prima” si scusa con i propri clienti

[c.s.] San Marino Telecom “Prima” intende scusarsi con i propri clienti per alcuni disservizi che hanno afflitto le utenze di telefonia mobile, e con minore impatto, sull’utenza di telefonia fissa, dal giorno 14 al giorno 16 gennaio. Il disservizio è stato provocato da un distacco arbitrario e